lunedì 30 dicembre 2013

Scuola elementare Giovanni Pascoli - Post n. 2094

Scuola elementare Giovanni Pascoli
Classe Terza a.s. 1970-1971
Immagine pubblicata da Franco Gerace sulla pagina facebook Reggio era...

domenica 29 dicembre 2013

I.T.C. Galileo Ferraris - Post n. 2093

I.T.C. "Galileo Ferraris"
Classe Quinta sez C prog. a.s. 1993/1994
Prof.ssa Musolino
Immagine inviata Stefano Musolino per la pubblicazione

mercoledì 25 dicembre 2013

Scuola media Galileo Galilei - Post n. 2092

Scuola media "Galileo Galilei"
Classe Prima sez. B a.s. 1971/1972
Immagine inviata da Giuseppe Cannizzaro per la pubblicazione

venerdì 13 dicembre 2013

Fine anni '60 - Post n. 2083

Gruppo di amici sulle scalette
della Chiesa di Loreto
Sbarre Centrali
Pino B., Roberto, Pino R., Nino F., Paolo, Salvatore, Nino C., Filippo.
Immagine inviata per la pubblicazione da Giuseppe Bondi.

mercoledì 11 dicembre 2013

Italo Falcomatà - Post n. 2082



Il giornale satirico "laltrareggina" alla sua maniera interpretò il grande senso di smarrimento provocato dalla scomparsa del sindaco ai cittadini.

Italo Falcomatà - post n.2081




Lettera aperta ai Reggini con cui l'amato sindaco Italo Falcomatà, il 13 luglio 2011, annuncia la sua malattia.



giovedì 5 dicembre 2013

Prima Comunione anno 1970 - Post n. 2079

La Prima Comunione
di  Barreca Domenico
Il piccolo Domenico è in compagnia del giovane don Mimmo Geraci presso la Parrocchia di S. Lucia.
Immagine inviata da Domenica Madafferi per la pubblicazione

domenica 24 novembre 2013

venerdì 22 novembre 2013

Piazza Castello - Post n. 2077

Piazza Castello e tribunali
La statua è quella di Biagio Camagna che dal 1967 al 2007 è stata spostata dall'omonima piazza dinanzi i tribunali.

domenica 10 novembre 2013

sabato 9 novembre 2013

Lido anno 1954 - Post n. 2070

Lido

Villa San Giovanni - Post n. 2069

Pretura
Villa San Giovanni

Prima della Curva Nord - Post n. 2068

Curva Catania
La "Curva Catania", così chiamata in quanto inaugurata in occasione del derby contro la squadra catanese, era una piccola tribuna (conteneva circa 1.500 spettatori) costruita con delle pedane in legno appoggiate su tubi innocenti che vibrava pericolosamente quando i tifosi saltavano per gioire quando la Reggina segnava. 
Immagine pubblicata da Pino d'Amico sulla pagina del gruppo facebook "Album Sportivo Reggino"

mercoledì 6 novembre 2013

martedì 5 novembre 2013

Scuola elementare Giosuè Carducci - Post n. 2064

Scuola Elementare "Rosa Maltoni"
futura "Giosuè Carducci"
Classe Terza a.s. 1950/1951
Immagine pubblicata da Raffaele Cristini sulla pagina facebook Reggio era... con la seguente didascalia:
"Questa foto risale all'anno scolastico 1950/1951 e ritrae la 3^ classe elementare della scuola "Rosa Maltoni" che si trovava nel rione Tremulini di Reggio Calabria.
Alla fine di quell'anno scolastico la mia famiglia si è trasferita a Grosseto e ove tutt'ora risiedo.
Io sono il secondo, con il grembiule, partendo da destra nella prima fila tra quelli seduti per terra.
Il maestro mi pare si chiamasse Russo.
Mi piacerebbe rintracciare qualcuno dei miei vecchi compagni e avere loro notizie.
Il mio indirizzo Email è:
cristiniraffaele42@libero.it.

lunedì 4 novembre 2013

venerdì 1 novembre 2013

Morticeddi - Post n. 2059



A Reggio Calabria si usa portare ai bambini buoni i "morticeddi" (la frutta martorana) che riproducono in pasta di mandorle, opportunatamente colorata e modellata, i frutti della terra. Questa usanza nasce dalla tradizione magnogreca che usava portare nelle sepolture dei parenti frutti di terracotta affinchè ai defunti non mancasse mai la vista di quello che avevano goduto in vita. 
Col tempo venne introdotta la tradizione di portarli ai bambini durante il sonno notturno come dono dei cari defunti ai loro nipoti buoni.

Ingredienti 
per la pasta:
- 1 kg di farina di mandorle
- 1 kg di zucchero
- 250 g di acqua
- 1/2 bustina di vaniglia

per colorare:
- coloranti vegetali per dolci

per lucidare:
- gomma arabica alimentare

per decorare:
- foglioline, tralci, piccioli ecc.

Preparazione
In una casseruola versare acqua e zucchero, mescolare e fare bollire.
Togliere dal fuoco non appena lo zucchero fila, cioè non appena da cucchiaio di legno, utilìzzato per mescolare il composto, la goccia colando si allunga a filo ed unire al composto la farina di mandorle e la vaniglia, mescolando con attenzione, per evitare la formazione di grumi.
Amalgamare bene e versare la pasta sul tavolo di lavoro, precedentemente bagnato. Appena l'impasto si sarà intiepidito, versare un pò d'acqua e lavorarlo a lungo con le mani, finchè diventerà liscio ed omogeneo.
A preparazione ultimata l'impasto dovrà essere morbido, ma non troppo.
Lascialro riposare per un'ora, coperto con la pellicola e lontano da fonti di calore. A questo punto la pasta reale è pronta per essere modellata a forma di frutta, ortaggi e qualsiasi altro soggetto nato dalla creatività individuale.
Nel caso si decida di modellare la pasta a forma di frutta o ortaggi, per prima cosa è consigliabile procurarsi dei modelli reali (vastagne, pere, albicocche, arance, limoni, noci, fette di anguria, nespole, fichi, pomodori, finocchi, banana, funghi, ecc.) o un'immagine stampata, dai quali riprendere forma e colore.

Buon appetito



lunedì 14 ottobre 2013

venerdì 11 ottobre 2013

Istituto Tecnico per Geometri "A. Righi" - Post n.2051

Istituto Tecnico per Geometri "A. Righi"
Classe Quinta sez. D a.s. 1981/1982
Immagine pubblicata da Franco Gerace sulla pagina facebook Reggio era...

mercoledì 9 ottobre 2013

Via Vittorio Veneto - Post n. 2049

Via Vittorio Veneto
Da questa strada che incrocia via Vittorio Veneto e percorrendo il sottopassaggio (eliminato con l'intubata delle FS) che attraversava Viale Genoese Zerbi, si arrivava al piazzale di ingresso del Lido Comunale

sabato 5 ottobre 2013

Una delle foto che ha partecipato alla settima edizione del Concorso fotografico - Post n. 2048

Mare azzurro in Costa Viola
Immagine di Antonietta Pugliatti che ha partecipato alla settima edizione del concorso fotografico "Grazie a Diu sugnu i Riggiu" organizzato da "Reggio era...